Menu

Arte e mestiere di cantina

Ospitata in gran parte nelle antiche strutture del XVI, XVII, XVIII secolo che conservano l'antico fascino e assicurano un'atmosfera ideale per l'affinamento del Franciacorta

Mosnel è stata tra le primissime aziende franciacortine a dotarsi di vasche d'acciaio inox, di impianti di refrigerazione e di presse pneumatiche. La vendemmia è manuale in piccole casse; le uve, tutte da vigneti di proprietà, arrivano rapidamente in cantina dove avviene la pressatura soffice. Ne risultano tre frazioni di mosto qualitativamente differenti che verranno fatte fermentare separatamente, a temperatura controllata in piccole botti di rovere o in vasche d'acciaio, a seconda della loro predisposizione all'invecchiamento.

Il Metodo Franciacorta

Dopo lunghe e attente degustazioni, a primavera i nostri vini, ognuno fino ad allora a contatto con il proprio letto di lieviti, suddivisi per singola varietà, vigna e frazione di pressatura, vengono uniti in percentuali variabili nelle diverse tipologie di Franciacorta e destinati alla rifermentazione in bottiglia che qui prende il nome di Metodo Franciacorta. Procedimento naturale che trasforma gli zuccheri in alcol e anidride carbonica, che trattenuta nella bottiglia, si scioglie finemente nel vino formando le caratteristiche bollicine.

Patrimonio Franciacorta

La Franciacorta è una splendida regione a sud del Lago d'Iseo, in provincia di Brescia, che si estende fra dolci colline moreniche.

Approfondisci

Terre di Camignone

Il "Catastico bresciano del 1609 alla voce Camignone recita "li terreni sono buoni de quali si cava perfettissimi vini".

Approfondisci

Vitigni e vigneti

La struttura dei terreni, dove sono ubicati in area morenica i vigneti, è calcarea più che argillosa, moderatamente profonda.

Approfondisci